Il carroattrezzi a Roma in caso di sequestro amministrativo

Il sequestro amministrativo è una procedura giuridica che comporta il fermo del mezzo di trasporto, principalmente l’automobile, a causa di tributi, multe o sanzioni non pagate. Tale provvedimento viene effettuato per punire e costringere il contribuente a chiudere le proprie pendenze.

Durante il periodo di fermo il veicolo non può venire spostato pertanto l’utente non può utilizzarlo. Coloro che, contravvenendo a quanto previsto dalla legge, decidono di utilizzare l’auto sottoposta al vincolo ugualmente, incorrono in un multe e sanzioni aggiuntive. In taluni casi, addirittura le forze dell’ordine potrebbero stabilire di confiscare il mezzo, togliendolo di fatto, in maniera definitiva, dalla disponibilità del proprietario.

Quando l’autorità giudiziaria dispone un sequestro amministrativo, l’ufficiale giudiziario provvede a notificare il provvedimento alla parte interessata e, contestualmente, priva il mezzo di trasporto del libretto di circolazione, in modo da impedirne l’utilizzo. A questo punto l’utente, non essendo più abilitato ad utilizzare la propria vettura, deve ricorrere, per il suo spostamento, ad un apposito servizio di carro attrezzi.

Come usufruire del servizio di carroattrezzi a Roma

Il servizio di carroattrezzi a Roma costituisce la modalità più sicura ed economica per spostare il mezzo di trasporto sottoposto a sequestro amministrativo. Il cittadino, già duramente colpito dalla sanzione principale, desidera contenere il ogni modo i costi dell’operazione, per questo motivo decide di avvalersi con fiducia di questo servizio. Durante il periodo di fermo l’autovettura non deve assolutamente essere utilizzata e l’utente, onde evitare l’aggravio di spese, si preoccupa di rientrare in breve tempo nel debito, in modo di riscattare il mezzo ed entrarne nuovamente in possesso.

Il trasporto del veicolo gravato del provvedimento giudiziario avviene con i mezzi idonei in quanto il cittadino, già privato di un bene importante quale l’automobile, fondamentale per raggiungere il posto di lavoro e svolgere comodamente tutte le attività quotidiane, non vuole rischiare di danneggiare oltremodo la sua situazione, già ampiamente compromessa da questa grave mancanza. Il fermo costituisce un provvedimento punito molto utilizzato, soprattutto da parte degli enti pubblici per la riscossione dei tributi non versati da anni.

Conclusioni

Poiché il fermo amministrativo di autoveicolo rappresenta una tra le sanzioni accessorie più utilizzate da parte degli enti e delle società di riscossione tributi, il cittadino, onde non incorrere in spese più gravose o in servizi che rischiano di danneggiare il proprio bene, deve avvalersi di un servizio di carro attrezzi a roma sicuro e professionale. Il carro attrezzi, in queste circostanze infelici, rappresenta, uno strumento indispensabile in quanto l’auto, colpita da questo provvedimento non deve assolutamente circolare e non è consigliabile contravvenire a tale prescrizione di legge.

Esistono numerosi siti internet che consentono di prenotare il servizio telefonicamente o mediante l’invio di mail, nella quale occorre indicare gli estremi relativi al veicolo e i dati relativi alla persona. E’ possibile richiedere anche il servizio di deposito, che si occupa di detenere il mezzo di trasporto lungo tutto il periodo del sequestro amministrativo, e si rivela molto utile quando il trasgressore non dispone in casa dello spazio necessario per il veicolo. In questi casi particolari che possono colpire tutti, la massima professionalità costituisce un requisito d’obbligo, al quale non bisogna assolutamente prescindere.

Bookmark the permalink.

Comments are closed.